le frequenze

 

Cosa sono le frequenze?

Il Cervello dell’essere umano emette delle Onde Elettromagnetiche che, in base alla loro Frequenza, determinano particolari Stati di Coscienza.
La frequenza di tali onde, calcolata in “cicli al secondo”, o Hertz (Hz), varia a seconda del tipo di attività in cui il cervello è impegnato e può essere misurata con apparecchi elettronici particolari.

Gli studiosi suddividono comunemente le onde cerebrali in «quattro bande», che corrispondono a quattro fasce di frequenza e che riflettono le diverse «attività del cervello».

Normalmente in stato di veglia e di attenzione focalizzata, come per esempio in questo momento che stai leggendo, le onde cerebrali che stai emettendo saranno facilmente onde Beta;

in fase di eccessiva tensione psichica il tuo cervello emetterà onde Gamma.

Nello stato del leggero dormiveglia potrai sperimentare le onde Alfa, proprie di questo stato e di molte pratiche di auto-aiuto come Meditazione, Training autogeno, Autoipnosi, ecc.
Durante la notte, quando sogni, emetti onde Theta, proprie della fase REM, appunto dove puoi sognare.

Nella fase REM si alternano momenti dove si producono onde cerebrali Theta (dove sogni) e onde cerebrali Delta, caratteristiche del sonno profondo e rigenerante senza sogni.

Onde Beta

Queste onde hanno una frequenza che varia da 13 a 30 Hz e sono associate alle normali attività di veglia, quando siamo concentrati sugli stimoli esterni. Le onde Beta sono infatti alla base delle nostre fondamentali attività di sopravvivenza, di ordinamento, di selezione e valutazione degli stimoli che provengono dal mondo che ci circonda. Per esempio, leggendo queste righe il vostro cervello sta producendo onde beta. Esse, poi, ci permettono la reazione più veloce e l’esecuzione rapida di azioni. Nei momenti di stress o di ansia le beta ci danno la possibilità di tenere sotto controllo la situazione e dare veloce soluzione ai problemi.

Onde Theta

La loro frequenza è tra i 3 ed i 7 Hz e sono proprie della mente impegnata in attività di immaginazione, visualizzazione, ispirazione creativa. Tendono ad essere prodotte durante la meditazione profonda. Il sogno ad occhi aperti, la fase REM del sonno (cioè quando si sogna). Nelle attività di veglia le onde Theta sono il segno di una conoscenza intuitiva e di una capacità immaginativa radicata nel profondo. Genericamente vengono associate alla creatività e alle attitudini artistiche ma sono anche quelle tipiche associate alle sensazioni extrasensoriali.
La condizione Theta favorisce la capacità e la velocità di apprendimento.
 I bambini che vivono naturalmente nella fase Theta, piu’ che gli adulti, riescano ad apprendere molto meglio per esempio, una seconda lingua.

Onde Alfa

La loro frequenza  varia da 7 a 13 Hz e sono associate a uno stato di coscienza vigile, ma rilassata. La mente, calma e ricettiva, è concentrata sulla soluzione di problemi esterni, o sul raggiungimento di uno stato meditativo leggero. Le onde Alfa dominano nei momenti introspettivi, o in quelli in cui più acuta è la concentrazione per raggiungere un obiettivo preciso. Sono tipiche, per esempio, dell’attività cerebrale di chi è impegnato in una seduta di Meditazione, Yoga, Taiji.
Normalmente le onde Alfa rappresentano il 15 o 20% del totale delle onde cerebrali. Chiudendo gli occhi questa percentuale aumenta al 25-35%. Con tecniche di rilassamento si può arrivare talvolta fino al 50%. Percentuali superiori al 50% vengono considerate eccezionali.

Onde Delta

Hanno una frequenza tra 0,1 a 3 Hz e sono associate al più profondo rilassamento psicofisico. Le onde cerebrali a minore frequenza sono quelle proprie della mente inconscia, del sonno senza sogni, dell’abbandono totale. In questo senso vengono prodotte durante i processi inconsci di autorigenerazione e di autoguarigione.

Onde Cerebrali – Gamma
Frequenza (hz) – da 30,0 a 42,0 
Stato di Coscienza – Iperattività
Onde Cerebrali – Beta
Frequenza (hz) – da 14,0 a 29,9 
Stato di Coscienza – Veglia e Attenzione
Onde Cerebrali – Alfa
Frequenza (hz) – da 8,00 a 13,9 
Stato di Coscienza – Dormiveglia
Onde Cerebrali – Theta
Frequenza (hz) – da 4,0 a 7,9 
Stato di Coscienza – Sonno (REM)
Onde Cerebrali – Delta
Frequenza (hz) – da 0,1 a 3,9 
Stato di Coscienza – Sonno Profondo

E’ possibile risintonizzare le frequenze che già l’organismo genera, portando all’ armonizzazione della loro produzione con innumerevoli vantaggi per la nostra salute, tramite uno strumento innovativo definito Diapason di Risonanza Biofrequenziale dove è possibile scegliere tra diversi programmi, quello adatto alle esigenze individuali per la riarmonizzazione delle onde cerebrali.